A1F A1 femminile Alessia Orro

Pubblicato il 10 ottobre, 2017

0

#Pallavolo A1 femminile – Quando si vedrà la vera Busto di Orro e Diouf?

E’ stato una pre-season difficile un po’ per tutte le squadre e le Farfalle di Marco Mencarelli non hanno fatto eccezione. Loro forse più giusticabili di altre formazioni, ma i segnali che sono arrivati, da amichevoli e tornei, sono poco confortanti e non fanno dormire sonni tranquilli ai tifosi biancorossi. Busto ha vinto poco e soprattutto ha perduto due volte con Legnano, in quello che le due tifoserie considerano un vero derby.
L’estate azzurra non ha restituito al massimo (come si sperava) la diagonale, battezzata come titolare. Valentina Diouf ha lavorato in nazionale, ma non ha partecipato all’Europeo, sinora ha fatto vedere poco le sue qualità e l’intesa con Orro non è ancora decollata.
Alessia Orro, il talentino sardo, si ritrova per la prima volta titolare in A1 in una squadra competitiva (dopo la formazione nel Club Italia). Le prime uscite sono state poco esaltanti, reduce dalla rassegna continentale è ancora alla ricerca dei tempi giusti per servire un pacchetto di attaccanti importante. Alle sue spalle c’è l’esperta Dall’Igna e Mencarelli più volte ha alternato le due atlete. Per un verso una fattore positivo, per l’altro un segnale che qualcosa si deve correggere.
Sabato c’è l’esordio con Novara, pronosticare una sconfitta non è da disfattisti; ma la prima in casa sarà con la neopromossa Filottrano e gli Amici delle Farfalle sperano e si augurano di vedere la vera Busto targata Orro e Diouf.

Foto di Stefano Moroni

Tags: , , ,


About the Author

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt mollit anim id est laborum.



Comments are closed.

Back to Top ↑