A1F

Pubblicato il 12 febbraio, 2018

0

#Pallavolo A1 femminile – Pomì Casalmaggiore i play off sul filo di lana?

(Sergio Martini per iVolleymagazine.it) La qualificazione per i quarti di Coppa Cev e la vittoria di prestigio, che profuma di salvezza, sull’Igor Novara, hanno riportato serenità nell’ambiente rosa e reso felici i tifosi. Adesso si sogna un finale di stagione più lieto, magari facendo anche qualche volo pindarico… Anche se occorre non scordare che con le dirette rivali in campionato Firenze e Bergamo, le ragazze di Lucchi hanno qualche problema “aritmetico”. Le toscane sono a pari punti, ma hanno una vittoria in più; le lombarde hanno due punti in meno ma ben due successi in più.

In Coppa le tedesche di Schwerin sono avversarie toste, ma non insormontabili per una squadra delle qualità e dell’esperienza della Pomì. In campionato mancano tre gare: due in casa (con Legnano e nell’ultima con Modena) ed una in trasferta al PalaYamamay.

Contro Legnano, Stevanovic e compagne hanno l’occasione di chiudere definitivamente la lotta retrocessione. Poi dovranno andare a giocare il derby con Busto Arsizio che certamente non regalerà nulla, impegnata come è nella corsa al quarto posto. Infine l’ultima gara in casa con Modena: le rosa sperano che per la sera di quel 10 marzo a fare la differenza siano il fattore casa e una situazione di classifica ormai decisa per Heyrman e compagne.

Entrare nelle migliori otto sarebbe un modo per rendere più digeribile una stagione piena di delusioni e di rimpianti.

Foto di Roberto Muliere

Tags: ,


About the Author

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt mollit anim id est laborum.



Comments are closed.

Back to Top ↑