#Pallavolo Champions femminile – Il Fenerbahce di Bricio e Vargas l’ostacolo di Scandicci

Domani la Savino Del Bene Scandicci scriverà una nuova pagina della sua storia sportiva disputando al Nelson Mandel Forum di Firenze la gara d’andata dei quarti di finale di CEV Champions League. Dalle 18.30 nel palazzetto fiorentino prenderà il via la sfida alle turche del Fenerbahçe Opet Istanbul, un doppio confronto che si concluderà con la gara di ritorno in programma in Turchia al Burhan Felek Spor Salonu il prossimo 19 marzo 2019.
“Il Fenerbahce è una squadra forte. – ha detto presentando la gara Carlo Parisi – Ultimamente si è rinforzata con Rabadzhieva, ha tre schiacciatori ed una opposta molto forte. Nel roster coach Terzic ha due centrali di alto livello, Eda Erdem Dundar, la capitana della nazionale turca, è brava a muro ed anche in attacco”
A guidare la formazione turca è Zoran Terzić, il ct della Serbia campione del mondo con una esperienza anche in Italia alla guida della Despar Sirio Perugia (2010-2011). Nella partita contro la Savino Del Bene Terzić dovrebbe schierare un 6+1 composto da Ana Antonijevic (1987) al palleggio, Melissa Vargas (1999) da opposto, Dobriana Rabadzhieva (1991) e l’ex Conegliano e si dice nel mirino proprio del club toscano Samantha Bricio (1994) in banda, la capitana della nazionale turca Eda Erdem(1987) e Dicla Babat (1992) da centrali. Nel ruolo di libero si alterneranno due classe ’97 come Melis Yılmaz e Merve Dalbeler. In panchina l’ex Savino Del Bene Bahar Toksoy Guidetti, centrale a Scandicci nel 2015 e moglie di Giovanni Guidetti, attuale tecnico del Vakifbank e della nazionale turca.