Pallavolo Champions femminile – Cristina Chirichella e l’impegno a dare tutto per difendere il trofeo conquistato nel 2019

Derby tutto italiano in semifinale di Champions League, con le azzurre dell’Igor Novara guidate di Stefano Lavarini chiamate all’impresa contro L’Imoco Conegliano, rivale acerrima che nelle ultime due stagioni ha iniziato una serie interminabile di vittorie tuttora in corso.
“Sapevamo fin dal sorteggio che una volta superato il Fenerbahce ci saremmo trovati a vivere un derby italiano e che chi avesse superato il turno, tra Conegliano e Scandicci, sarebbe stato un avversario di altissimo livello. – ha detto Cristina Chirichella che ha ancora negli occhi il grande successo contro il sestetto guidato dal ct della Serbia campione del Mondo Zoran Terzic – Conegliano è una formazione fortissima, che può vantare campionesse in ogni reparto di gioco ma personalmente credo che qualsiasi avversario ci si trovi ad affrontare in una semifinale di Champions League sia lì con merito e che quindi rappresenti un ostacolo molto tosto. Nel match di ritorno in campionato abbiamo messo in campo qualcosa in più rispetto alla gara d’andata, anche se purtroppo non è bastato e ottenere il successo. Ora nel doppio confronto serviranno due partite senza sbavature per centrare la qualificazione alla finalissima. Di certo daremo tutto per difendere il titolo conquistato a Berlino”.
Berlino 2019, ultimo trionfo dell’Igor e di fatto ultima sconfitta dell’Imoco. L’unica eccezione è rappresentata dal match di Perugia del dicembre 2019, giocato però con l’intera formazione titolare a riposo. Il match di andata si giocherà a Novara tra il 16 e il 18 marzo, mentre il ritorno è fissato per la settimana successiva a Treviso.

Foto di Fabio Cucchetti