Pallavolo Polonia – Stefano Lavarini ha firmato a Varsavia il contratto da ct della nazionale femminile

Stefano Lavarini ha firmato oggi a Varsavia il contratto che lo lega alla Federazione Polacca per guidare la nazionale femminile fino ai Giochi di Parigi 2024. È il primo straniero dopo quattordici anni ad assumere questo incarico, il secondo nella storia dopo Marco Bonitta che condusse il sestetto polacco ai Giochi di Pechino 2008.
“La mia filosofia è lavorare molto e parlare poco. – ha detto in conferenza stampa il tecnico piemontese – Vorrei tornare al torneo olimpico il prima possibile. Questo è l’obiettivo con la nazionale polacca. Con la Corea del Sud a Tokyo sono arrivato in semifinale, che per molti sembrava impossibile. Ho già iniziato a raccogliere informazioni sulle potenziali giocatrici del mio nuovo team. Ne conosco bene diverse, ognuna di loro ha una porta aperta”. Il neo ct della Polonia nella sua carriera ha avuto occasione di allenare 3 giocatrici polacche; Milena Sadurek e Katarzyna Skowrońska, a Bergamo, ma entrambe non sono più in attività e nella stagione Malwina Smarzek a Novara.
Il primo grande impegno per l’allenatore di Omegna saranno i Mondiali della prossima estate che la Polonia organizza insieme all’Olanda, ma il vero banco di prova sarà l’inseguimento della qualificazione per i Giochi di Parigi 2024. Al riguardo il presidente polacco Sebastian Swiderski ha tenuto a precisare che il contratto sottoscritto è valido sino alla fine delle prossime Olimpiadi, ma prevede alcune verifiche intermedie, la più importante è la qualificazione olimpica-
Lavarini al termine dell’incontro stampa ha ricevuto come omaggio beneaugurante una maglietta della nazionale con il suo nome.