Pallavolo SL – Civitanova-Trento 3-2: lo sprint finale lo vince ancora la squadra di Blengini

Si decide tutto in volata come al Mondiale per Club. Nella 3ª di ritorno della SuperLega Credem Banca la Cucine Lube Civitanova dimostra di avere sette vite e vince lo spareggio per il secondo posto con l’Itas Trentino in rimonta al tie break (20-25, 25-20, 17-25, 25-22,15-13) davanti al proprio pubblico con uno strepitoso Balaso, premiato MVP. Un successo che consente ai campioni d’Italia di salire a 39 punti in classifica con una lunghezza di vantaggio sui gialloblù, mantenendo l’imbattibilità nel girone di ritorno con il quarto successo dopo il giro di boa.
Per due volte in svantaggio nel computo dei set, i biancorossi riescono sempre a impattare allungando il match e regalando ai quasi 1400 spettatori un grande spettacolo al quinto set. Impressionante la potenza di fuoco delle due squadre, con il top scorer Zaytsev (20 punti), Lucarelli (19) e Simon (18) ben orchestrati da De Cecco, e Kaziyski (18), Michieletto (17) e Lavia (16) sempre pericolosi sul fronte opposto. Padroni di casa più in palla al servizio (7-3) e in ricezione, meno incisivi in attacco (46%-53%) e a muro (4-13).
Cucine Lube Civitanova – Itas Trentino 3-2 (20-25, 25-20, 17-25, 25-22, 15-13)
Cucine Lube Civitanova: De Cecco 1, Lucarelli 19, Anzani 2, Zaytsev 20, Yant 13, Simon 18, Balaso (L), Marchisio (L), Diamantini 1, Garcia Fernandez. N.E. Penna, Jeroncic, Sottile. All. Blengini.
Itas Trentino: Sbertoli 3, Kaziyski 18, Lisinac 11, Lavia 16, Michieletto 17, Podrascanin 12, De Angelis (L), Sperotto, Pinali 1, Zenger (L), Cavuto 4. N.E. Albergati, D’Heer. All. Lorenzetti.
ARBITRI: Goitre e Vagni.