#Pallavolo Champions maschile – Civitanova corsara in Belgio, si qualifica (e Sokolov ha giocato)

Civitanova espugna per la prima volta il campo del Knack Roeselare con un netto 3-0, un successo (il quarto di fila) quello colto in Belgio nella quinta giornata del girone di Champions League che vale la qualificazione aritmetica alla fase playoffs della massima competizione europea. Inoltre il successo odierno permetterà a Stankovic e compagni di poter giocare per la vetta del girone nel derby italiano con Perugia in programma all’Eurosuole Forum il prossimo 28 febbraio: chi vincerà quel match sarà primo nella Pool A. Contrariamente a quanto detto nelle dichiarazioni della vigilia, i tricolori in carica hanno schierato anche Sokolov, che in campo ha fatto la sua parte. La partita ha visto la Lube Civitanova partire alla grande nel primo set, per poi lottare punto a punto con i belgi, ma tenendo sempre alta la lucidità in campo e chiudendo con cinismo al momento giusto il secondo e il terzo set. In doppia cifra Sokolov, Sander, Juantorena e anche Cester per un ottimo 56% in attacco di squadra complessivo. Sono 6 gli ace messi a segno e 9 i muri, questi i numeri che hanno permesso ai campioni d’Italia di ottenere la vittoria sul difficile campo dello Knack (6 ace anche per i belgi).

KNACK ROESELARE-LUBE CIVITANOVA 0-3 (16-25 23-25 23-25)
KNACK ROESELARE: Trinidad 1, Tuerlinkcx 10, Robbe (L), Coolman 7, Dejonckheere (L), Konings n.e., Verhanneman 10, Van de Velde 8, Desmet n.e., Van Hirtum 4, Depovere, Fornes n.e., Kindt 3, Orczyk n.e. All. Rousseaux.
LUBE CIVITANOVA: Sokolov 14, Candellaro 6, Sander 13, Marchisio (L) n.e., Juantorena 12, Casadei n.e., Stankovic n.e., Kovar, Grebennikov (L), Christenson 3, Cester 10, Milan n.e., Zhukouski. All. Medei.
ARBITRI: Georgiev e Kellenberger.