#BeachVolley – Cinque mesi di squalifica per Greta Cicolari, per espressioni diffamatorie verso la Fipav e gli Organi Federali

Il Tribunale Federale ha squalificato per cinque mesi Greta Cicolari per espressioni “gravi, irrispettose, diffamatorie e lesive del decoro, reputazione ed immagine sia del Responsabile del “Beach Volley” della Fipav (Luigi Dell’Anna ndr) che dell’intera Federazione”. Leggi QUI l’intero dispositivo.
Il procedimento contro l’ex-campionessa europea era stato instaurato su richiesta della Procura Federale per “per la violazione dell’Art. 19 RAT; Artt. 74, 75 e 78 Reg. Giur.; Art. 10, n. 2 dello Statuto Federale, per aver pubblicato sul “social network” un articolo altamente offensivo nei confronti di Luigi Dell’Anna, responsabile del “Beach Volley” della Fipav, in relazione all’articolo pubblicato sulla “Gazzetta dello Sport-Inserto” del 18/05/2018, con la conseguenza di aver offeso la dignità, il decoro ed il prestigio della Fipav e degli Organi Federali”.