#Pallavolo A2 maschile – Il Club Italia (con il dubbio Salsi) cerca punti per arrivare ai playoff

Per l’anticipo della quarta giornata del girone di ritorno, il Club Italia Crai sarà impegnato nella sfida casalinga contro Prata di Pordenone, che si giocherà domani alle ore 17  al Palazzetto dell’Aeronautica Militare di Vigna di Valle.
La gara di domani rappresenta senza dubbio una possibilità per ripartire per i ragazzi di Monica Cresta, che dopo la sconfitta della scorsa settimana a Bergamo vorranno sicuramente riprendere il percorso tracciato fin da inizio stagione, che li ha portati a togliersi soddisfazioni importanti e a consolidare una posizione nella parte alta della classifica con 25 punti e a sole quattro lunghezze dalla quarta posizione, ultima valida in ottica play-off. Per farlo servirà però un ottima prestazione contro una squadra che è in piena corsa  salvezza e che, dopo i soli nove punti conquistati nella prima parte di stagione, ha iniziato bene il girone di ritorno, mettendo in cassaforte cinque punti con una sconfitta e due vittorie al tie-break, ultima delle quali arrivata ai danni di Gioia del Colle. Restano, tuttavia, ancora da valutare le condizioni del capitano Salsi che dopo l’infortunio ad un dito rimediato nella trasferta di Bergamo è ancora in forse per il match contro Prata anche se si è allenato con il resto del gruppo e farà di tutto per essere in campo.
“Spero ci sia una reazione da parte dei ragazzi. – ha detto Monica Cresta presentando la gara – Sicuramente domani non sarà facile contro una squadra che è in lotta per la salvezza e viene da un buon periodo di forma nel quale ha conquistato diversi punti. Nella partita di andata anche se è arrivata la vittoria potevamo fare qualcosa di più a mio avviso, ma ci siamo ritrovati a giocare in un Palazzetto gremito di gente e il fattore pubblico ci ha messo un po’ in difficoltà in alcuni momenti. Dobbiamo ancora aspettare di capire se avremo a disposizione Salsi dopo l’infortunio al dito rimediato a Bergamo, lo valuteremo domani dopo la rifinitura”.