Pallavolo B1 femminile – Papà Antonio batte la figlia Mireya nel giorno del “battesimo” del nuovo PalaBucalo

Come da pronostico le ragazze dell’Amando Volley hanno ragione in poco più di un’ora delle giovanissime atlete del Cuore di Mamma Cutrofiano battezzando così con una vittoria netta (3-0) il nuovo PalaBucalo che torna ad ospitare le gare interne della Farmacia Schultze Santa Teresa di Riva. Partita che ha visto una sfida particolare tra Papà Antonio Jimenez, tecnico del club messinese e sua figlia Mireya (entrambi nella foto) palleggiatrice della squadra pugliese.
Farmacia Schultze Santa Teresa – Cuore di Mamma Cutrofiano 3-0 (25-18, 25-10, 25-15)
Amando Volley: Cecchini 4, Bilardi 12, Quiligotti (L), Amaturo 2, Agostinetto 3, Silotto 4, Grillo 1, Ferrarini 7, Marino 10, Bertiglia 4. All: Jimenez
Cuore di Mamma Cutrofiano: Angelini 3, De Vitofranceschi, Jimenez 1, Danaila 4, Otta 4, Caruso 4, Tornesello 5, Zezza, Cirillo, Pagliara (L), Schito (L2), Marra. All: Carratù
Arbitri: Lamantia e Caltagirone di Palermo